Torna indietro

star

MasterChef USA

locandina MasterChef USA serie tv

MasterChef USA

MasterChef è un talent show culinario creato dal regista britannico Franc Roddam e trasmesso la prima volta dalla BBC nel 1990. Dopo che nel 2005 è stato rinnovato, si è diffuso in molti altri Paesi.

TITOLO ORIGINALE: MasterChef USA

GENERE: Talent show

NAZIONE: United States

ANNO: 2012 - In Lavorazione

Lascia un Commento per MasterChef USA

  • Lo-Ren

    Non è stata una sorpresa nella sesta serie l’assenza di Bastianich, non so come sia stata giustificata pubblicamente, ma troppe volte il programma è stato criticato perchè lui non era uno chef e malgrado questo si arrogava il diritto di dare giudizi tecnici, inoltre era offensivo, non si risparmiava cattiverie e i suoi “piatti da lanciare” non erano affatto divertenti. Sarà anche ricco e arrivato, ma è un problema suo, questo buttare in faccia il suo status sociale ad un pubblico che non si potrà mai permettere prodotti come quelli che lui lancia per gioco, non gli faceva certo fare bella figura.
    All’inizio della trasmissione poteva risultare anche simpatico, ma poco a poco si è scavato la fossa con le sue stesse mani, sono certa che non mi mancherà affatto, malgrado la Tosi non mi sembri un grande acquisto, non tutti gli chef sono anche bravi personaggi televisivi

    Finora ho visto soltanto i primi due episodi e devo ammettere che non mi dispiace affatto questa serie di cambiamenti che hanno apportato, sono stata in disaccordo sull’ammissione di molti partecipanti, ma è quello che mi accade ogni volta, soprattutto gli ultimi due, avrei scambiato lo schizzato con la rossa, lei è una mamma dolcissima, cucinava come un angelo

  • Notzuna contro i censori

    Direi che finalmente nell’ultima serie si respira un’aria più civile, mi sembra che i concorrenti siano quasi tutti brave persone, mancano l’oca di turno tutta risatine e il solito personaggio stronzo e maligno che non tace mai e riversa veleno su tutti. Poi si lamenta che tutti lo odiano e non capisce che non piace a nessuno perché nessuno piace a lui…ma l’odio fa tanta audience per cui lo tengono in gioco il più a lungo possibile. La Tosi non mi piace, la trovo verbosa e petulante, piuttosto antipatica e troppo “bambolina” con i suoi vestitini frufru. E un pasticcere non è uno chef come sanno tutti. Se volevano una donna, avrei preferito Anne Burrell, che non è solo brava, ma anche ricca di senso dell’umorismo. cosa che non guasta in un mondo in cui gli chef sono come i tenori di una volta, primedonne tronfie e piene di sé. In fondo non fanno che maneggiar pentole e vengono trattati come tanti artisti o geni. Ma dai….ridimensioniamoli un po’. Comunque Graham è sicuramente il più decente, non è volgare e riesce ad essere umano. Quel che non sopporto invece è che se un italiano cucina pasta e riso lo rimproverano di cucinare da italiano, ma se una messicana sa cucinare solo messicano e cibo da strada, (come se un americano si presentasse alle selezioni con un hot dog o un italiano con un panino alla porchetta) va benissimo, brava, bis! Non parliamo della cieca che, brava quanto vuoi, faceva solo zuppe orientali o delle varie indiane che non sapevano fare che curry…una cosa ridicola e per me un enorme limite in un cuoco. Dai chiamiamoli di nuovo cuochi che è quel che sono! E che noia i continui strilletti da cheerleaders isteriche dei concorrenti, bleah!!!

  • Lo-Ren

    Sto guardando nuovamente le prime serie, mi piace rivederle ognitanto, anche perchè scopro cose che in un primo tempo mi erano sfuggite. (Ora sto guardando la seconda stagione) una sono le espressioni ora infastidite di Ramsey di fronte al comportamento di Bastianich, espressioni che oltretutto vengono inquadrate apertamente. La sua mancanza di rispetto verso il cibo e i partecipanti, le sue opinioni che vanno in netto contrasto con quelle degli chef, tipo….. Ramsey: “il tuo piatto non è male, manca di estetica, ma il gusto c’è” Bastianich: “questo piatto fa veramente schifo”, e le sue osservazioni tipiche di chi chiaramente NON HA una scuola da chef e che riconosce il cibo solo dal sapore e dall’estetica (il suo….”piatto di ristorante”) e grazie a qualche anno di esperienza nel settore. Arrogante… arrogante fino allo spasmo.
    E poi una cosa che proprio non riesco a digerire… I CAPELLI MALEDIZIONE !!!! ….quegli stramaledetti capelli sciolti che svolazzano sui piatti, che stanno davanti alla faccia, che vengono toccati, … e le barbe, lunghe, incolte, poco pulite…. Esistono dei copribarba, che non saranno il massimo dell’estetica, ma preservano i piatti dai peli e dalle impurità, perchè la barba non è pulita se non la curi a dovere!! …ma dove sta l’igiene?? Che schifo, schifo, schifo!!!!

  • Seinosuke

    scusate ma la settima stagione????

    • Francy

      Ciao, purtroppo non abbiamo nessun aggiornamenti al momento

      • Seinosuke

        Grazie

  • Vincenzo Ciulla

    ciao ci sono novità riguardo la settima stagione ? grazie mille per il tuo lavoro